I now walk…into the wild

into the wildCi sono arrivato un po’ tardi…ma alla fine ce l’ho fatta…ed è stato disarmante.

Ho visto Into the wild, e non riesco a dimenticarlo, non dimentico le emozioni che trasmette e lo stupore per ognuna delle mille scelte azzeccate di Sean Penn.

Ora capisco perché tutti mi dicevano, ascolta la colonna sonora (di Eddie Vedder) solo guardando il film, da sola non ha lo stesso significato…è assolutamente vero.

La storia è grande, forse troppo…forse potrebbe sembrare anacronistica…solo un sogno o comunque qualcosa molto lontano da noi, ma l’essenza degli ideali della libertà e della felicità incondizionata che esprime accompagnano questo film in modo profondo e persistente.

E soprattutto il finale amaro che ci lascia con una frase, “Happiness only real when shared”, che contribuisce al quel senso di sofferenza o semplice mal di stomaco, che proprio non ti fa dormire, insomma..questo è un film che non può passare inosservato, che fa riflettere…e che soprattutto va visto.

One comment

  1. Franciov ha detto:

    Ho appena googlato… LOL! Insomma mi tocca andare a vedere questo film, in giro non fanno altro che parlarne bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.