Ho comprato il Tom Tom

Alla fine ho ceduto. Da bravo maschio ho sempre pensato di dover difendere con tutte le forze il mio senso dell’orientamento, a dirla tutta me la cavo ancora piuttosto bene finché si tratta di Roma.

Con le vacanza imminenti e i sempre più frequenti viaggi in automobile al di fuori del raccordo anulare, ho deciso che era ora di togliermi almeno un fattore di stress e farmi guidare.

Ho comprato un Tom Tom One Classic V4 Europe, nominalmente da 22 paesi, ma a me sembra ne abbia una quarantina.

Le potenzialità di questo strumento sono molteplici. Oltre alla possibilità, più o meno sfruttata da tutti, di aggiornare mappe, sistema e punti di interesse vari, è possibile anche generare contenuti personali e ritrovarseli sul proprio dispositivo. Cosa alla quale non ho saputo resistere.

Quale poteva essere secondo voi il mio primo pensiero? Ho stilato una mappa di punti di interesse di circa 60 pub di Roma, conto di aggiornarla ed affinarla con il tempo, per il momento la metto a disposizione di tutti quelli che vogliono testarla e magari darmi un loro parere o segnalarmi delle correzioni da fare.

Pub_di_Roma ver.01 (.ov2)

Per crearla ho utilizzato il sito web POIeditor, che da la possibilità di esportare i punti di interesse anche per altri navigatori GPS, se volete testarla con un dispositivo diverso dal Tom Tom contattatemi e vi manderò il file apposito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.