Archive for Information Technology

Wi-Fi gratuito per Roma e provincia

Questa è una di quelle notizie che merità un post 🙂

“Con il Consorzio Roma wireless e la Fondazione Mondo digitale, si stanno coprendo importanti piazze romane e 50 Centri Anziani. Sempre per la città di Roma, è stata bandita una gara europea per installare, d’intesa con i Municipi, altri  250 hot spot entro il 2010.”

Per maggiori informazioni: www.provincia.roma.it/percorsitematici/innovazione-tecnologica/progetti/4035.

Consulta la mappa degli Hot Spot.

Adobe Portable

Ho già parlato in passato di Portable Software, ma non avrei mai pensato di ritrovare un giorno tra queste applicazione anche i più famosi prodotti Adobe, come Photoshop e Illustrator, entrambi nella loro ultima versione CS4.

Sia nel web che in altri luoghi ( 🙄 ) è possibile trovare una versione molto leggera dei suddetti programmi, e una volta scompattato l’archivio sarà possibile copiare il contenuto su una penna usb e usare Photoshop o Illustrator in qualsiasi posto, su qualsiasi computer (almeno tra i più recenti), in qualsiasi momento.

Direi che non è cosa da poco, specialmente per chi come me ha ormai esaurito il periodo di prova di 30 giorni, questo tipo di applicazione non è soggetta a vincoli di licenza (non credo sia proprio così…ma è il risultato quello che conta 🙂 ).

Google Image Swirl

image-swirl_googlelabs_comUn’altra fantastica novità nel cantiere di Google Labs. Image Swirl è una variante del già presente “cerca immagini simili” di Google Images. Con questo motore di ricerca è possibile quindi trovare immagini raggruppate per affinità e spostarsi da un gruppo all’altro per vicinanza semantica (per quanto possibile realizzare questa funzione parlando di immagini).

Al momento il motore indicizza solamente 200.000 query, ma come per gli altri prodotti sperimentali Google, è destinato a migliorare.

Insomma “niente di che”, ma lo trovo comunque interessante e divertente 🙂 .

Una nota curiosa, la pagina di Swirl è realizzata interamente in Flash 😕 abbastanza insolito per i prodotti Google!

I migliori servizi di streaming per film e telefilm

Ancora una volta un articolo riciclato (per dare modo a m@moo di vendicarsi 🙂 ).

Anch’io ultimamente sono caduto nel tunnel dei telefilm, ho abbandonato le 10 pagine di libro che leggevo una sera a settimana per 3 puntate di telefilm ogni sera prima di andare a letto. Per tutti quelli che hanno la mia stessa dipendenza, questo articolo di JuliusDesign sarà molto utile:

www.juliusdesign.net/film-e-serie-tv-in-streaming-gratis-ecco-i-migliori-servizi

Trucchi per ottimizzare le ricerca in gMail.

Questa volta mi limiterò a citare un post già sufficientemente esaustivo scritto da Viklog.net.

15 trucchi utilissimi per migliorare la ricerca tra le migliaia di email archiviate nella vostra casella gMail.

Aggiungi a tutti i network

Scrivo prima di tutto per tranquillizzare la decina di lettori che mi segue, sono ancora vivo 😀 . Aspettavo solo un’argomentazione un minimo interessarte per tornare a postare qualcosa.

Si tratta di AddThis un servizio che ho sempre dato per scontato, ma che in realtà con la febbre da network che si è sviluppata negli ultimi mesi potrebbe risultare più che utile a molti di voi.

Questo strumento è utile tanto per gli sviluppatori quanto per i normali utenti. I primi possono personalizare e scaricare il codice di una widget che permetterà ai propri utenti di condividere i contenuti del sito che gestiscono.

I “comuni navigatori” invece potrebbero utilizzare la relativa estensione di Firefox, che offre un bottone nella barra degli strumenti con il quale sarà possibile aggiungere con un solo click la pagina che si sta visitando in quel momento su uno qualsiasi dei network più famosi.

Provatelo 😉

Ricette da guardare

Per chi proprio non riesce a capire come preparare un piatto semplicemente leggendo le istruzioni, nasce Recipelook un fantastico sito che raccoglie un gran numero di ricette.

La particolarità di questo sito è appunto che la classica ricetta testuale è accompagnata da dei disegni esplicativi, spesso molto curati e divertenti. Unico contro potrebbe essere l’inglese, ma considerando che si tratta di immagini, poco importa 😉 .

Provate a cucinare così!

Il cimitero del web2.0

TechCrunch, il più famoso sito al mondo di divulgazione informatica dedicato al web2.0, ha una sezione tutta dedicata ai fallimenti del web 2.0.

Nel Deadpool infatti, sono raccolti tutti quei progetti che partirono con grande entusiasmo per poi spegnersi più o meno rapidamente.

Dateci un’occhiata è possibile che troviate qualche servizio un tempo a voi caro.

PhotoCabine

photocabineNonostante siano ancora abbastanza diffuse sul territorio, quasi nessuno più le usa. Parlo delle cabine per le fototessere, più spesso usate per foto ricordo da giovani innamorati e simili.

Per i più pigri tutto questo è stato ovviamente ricreato e simulato in un sito web: PhotoCabine, che vi permette di scattare le solite quattro foto dandogli quel tocco retrò tipico di questi strumenti.

Unici contro di questo sito è la costante musica di sottofondo, impossibile da bloccare e il fatto che l’unica lingua disponibile sia il francese, per il resto decisamente divertente :D.

Ho comprato il Tom Tom

Alla fine ho ceduto. Da bravo maschio ho sempre pensato di dover difendere con tutte le forze il mio senso dell’orientamento, a dirla tutta me la cavo ancora piuttosto bene finché si tratta di Roma.

Con le vacanza imminenti e i sempre più frequenti viaggi in automobile al di fuori del raccordo anulare, ho deciso che era ora di togliermi almeno un fattore di stress e farmi guidare.

Ho comprato un Tom Tom One Classic V4 Europe, nominalmente da 22 paesi, ma a me sembra ne abbia una quarantina.

Le potenzialità di questo strumento sono molteplici. Oltre alla possibilità, più o meno sfruttata da tutti, di aggiornare mappe, sistema e punti di interesse vari, è possibile anche generare contenuti personali e ritrovarseli sul proprio dispositivo. Cosa alla quale non ho saputo resistere.

Quale poteva essere secondo voi il mio primo pensiero? Ho stilato una mappa di punti di interesse di circa 60 pub di Roma, conto di aggiornarla ed affinarla con il tempo, per il momento la metto a disposizione di tutti quelli che vogliono testarla e magari darmi un loro parere o segnalarmi delle correzioni da fare.

Pub_di_Roma ver.01 (.ov2)

Per crearla ho utilizzato il sito web POIeditor, che da la possibilità di esportare i punti di interesse anche per altri navigatori GPS, se volete testarla con un dispositivo diverso dal Tom Tom contattatemi e vi manderò il file apposito.