Archive for Curiosità

Wi-Fi gratuito per Roma e provincia

Questa è una di quelle notizie che merità un post 🙂

“Con il Consorzio Roma wireless e la Fondazione Mondo digitale, si stanno coprendo importanti piazze romane e 50 Centri Anziani. Sempre per la città di Roma, è stata bandita una gara europea per installare, d’intesa con i Municipi, altri  250 hot spot entro il 2010.”

Per maggiori informazioni: www.provincia.roma.it/percorsitematici/innovazione-tecnologica/progetti/4035.

Consulta la mappa degli Hot Spot.

I migliori servizi di streaming per film e telefilm

Ancora una volta un articolo riciclato (per dare modo a m@moo di vendicarsi 🙂 ).

Anch’io ultimamente sono caduto nel tunnel dei telefilm, ho abbandonato le 10 pagine di libro che leggevo una sera a settimana per 3 puntate di telefilm ogni sera prima di andare a letto. Per tutti quelli che hanno la mia stessa dipendenza, questo articolo di JuliusDesign sarà molto utile:

www.juliusdesign.net/film-e-serie-tv-in-streaming-gratis-ecco-i-migliori-servizi

Ricette da guardare

Per chi proprio non riesce a capire come preparare un piatto semplicemente leggendo le istruzioni, nasce Recipelook un fantastico sito che raccoglie un gran numero di ricette.

La particolarità di questo sito è appunto che la classica ricetta testuale è accompagnata da dei disegni esplicativi, spesso molto curati e divertenti. Unico contro potrebbe essere l’inglese, ma considerando che si tratta di immagini, poco importa 😉 .

Provate a cucinare così!

Foto di prova su Light-test.com

Questo sito presenta un’idea originale e simpatica. Permette a chiunque voglia di caricare foto da “backstage” dove sono ritratti ad esempio gli assistenti di studio che provano il bilanciamento del bianco o le luci.

Non c’è bisogno di dire che le situazioni sono spesso singolari e divertenti, anche in questo caso molto meglio guardare direttamente il sito che leggere qui 😀 .

Digitale terrestre +1

rai mediaset digitale terrestreIeri c’è stato il primo passo verso il digitale terrestre nella nostra regione (Lazio).

Come annunciato è stato necessario risincronizzare i canali, una volta effettuata questa operazione mi sono ritrovato diverse piacevoli novità.

  • Finalmente anche i canali rai si vedono sul mio decoder da pc, prima non succedeva (utile per le partite di calcio).
  • Mediaset ha introdotto tre “nuovi” canali che sarebbero le tre principali reti nazionali ritardate di un ora: Rete4+1, Canale5+1, Italia1+1.

Trovo la seconda un’idea particolarmente interessante, considerando che con il digitale un’operazione simile a loro non costa nulla da un punto di vista tecnologico, per tutti gli utenti potrebbe invece rivelarsi utile avere la possibilità di vedere ad un’ora di distanza la programmazione del canale, ad esempio nel caso in cui non si riesca ad arrivare in tempo davanti la tv perdendo per pochi minuti un programma imperdibile (mi riferisco ovviamente alla possibilità di avere a disposizione i Simpson per ben quattro volte al giorno).

Di buon auspicio quindi affinché i problemi infrastrutturali iniziali (tra cui dover ricomprare 2 televisori) vengano presto compensati da una qualità discreta del servizio e una maggiore disponibilità almeno per quanto riguarda la scelta televisiva di canali diversi dai soliti 6.

I murales 3D di John Pugh

image-pugh-big4

via | JuliusDesign

Surripedia, ridere ridere ridere

Ringhiera

Ringhiera sost.s.f. luogo dove vanno i cani a fare i duri.

Grazie ad una serie di segnalazioni a cascata ho scoperto Surripedia, un progetto fantastico.

Praticamente esprime la base della comicità che celebro e pratico da anni e che tutti i miei amici mal sopportano, quella alla quale si risponde con un faccia del tipo “te prego!”.

Finalmente è arrivata la nostra rivincità, tutta questa sottile ironia è stata raccolta in un fornitissimo account Tumblr.

Se questo non vi basta, o avete letto già tutto, il passo successivo da fare è quella del progetto parallelo ovvero, Surripendence.

La sigla de I Simpson a cappella

Questa settimana è tutta dedicata ai Simpson, l’ultima scoperta questo fantastico video in cui un ottetto di voci canta a cappella la sigla del cartone più amato nel mondo (non ci sono dati statistici che confermano questa affermazione, ma a me piace pensarlo così).

Jodie Foster fa parlare Maggie Simpson

Da anni ormai tutti i fan accaniti dei Simpson aspettano di sentire Maggie parlare (eccezion fatta per la puntata in cui pronuncia la parola “papà”). Finalmente quel giorno è arrivato, ma forse non è come tutti se lo aspettavano.

Maggie infatti non solo parla con una voce da adulta, ma quella stessa voce è prestata da Jodie Foster. Decisamente uno shock!

Immagino comunque che questa scelta resti relegata all’episodio in questione e per sentirla parlare sul serio dovremo ancora aspettare molto, forse inutilmente.

Potete guardare il filmato curato dal Corriere della Sera con l’estratto dell’episodio.

The Anonymous Photo Project

È sempre così, le idee più semplici sono sempre le più geniali.

Vi rimando all’articolo scritto da Clickblog su questo grandioso progetto di fotografia colletiva che mi ha decisamente colpito e che spero di poter attuare al più presto a Roma 🙂